Salotto

L’arredamento della Locanda del Glicine è stato curato direttamente dalla proprietaria Mariagrazia Schwendimann dalla architetto e designer Cini Boeri. Le forniture sono di De Padova e Flou, le lampade di Costanza di Luceplan, Jack2 di Ingo Mauer e Scintilla di Fontana Arte. Alle pareti, le stampe moderne si alternano a splendide collezioni di cartoline del ‘900. E nella grotta naturale della cantina si possono ammirare le preziose opere di Pablo Echaurren. Nel salotto della Locanda è inoltre disponibile il collegamento internet wi-fi.